Category

Libri

Il libro che ti salva la vita

By | Libri | No Comments

Tu, si, tu che stai leggendo, sai qual è la differenza tra un comportamento sicuro ed uno potenzialmente rischioso? Se invece ti dico a bruciapelo: “Sicurezza”, cosa ti viene in mente? Ti è mai capitato di dovere affrontare un cambiamento nelle tue abitudini, nei tuoi modi di fare, magari cercando proprio di contrastare le tue attitudini? Hai mai fatto finta di niente o girato la testa dall’altra parte dopo aver visto un piccolo incidente (o anche un mancato incidente)? Cosa mangi di solito la sera? E fumi? Bevi? Godi di una certa influenza su qualche persona vicina a te, un amico, un collega, un familiare? Ti sei mai preso un impegno nei confronti di qualcuno o di qualcosa? Si percepisce nel racconto di chi si è fermato a riflettere su tutti questi aspetti della salute e sicurezza sul lavoro, l’urgenza di comunicare, di fare sapere, comprendere e capire che c’è…

Read More

Girotondo

By | Libri, Pensiero | No Comments

Io non sono quello che faccio. Comoda giustificazione di un lavoro che magari non mi piace o di qualche errore, scelte sbagliate da dimenticare. Eppure la società di oggi è tutta orientata di lì. Essa giudica, sentenzia, declama, ed esalta proprio l’azione, il gesto, il fatto. E a giocare come sempre con questa meravigliosa lingua trovi questa migrazione: “il verbo si fece carne”, un verbo diventa nome (se San Giovani non ha nulla da ridire). Dal verbo participio eredita però il tempo al passato, che lo inchioda lì, alla croce dell’essere già esistito. Fatto. Da partecipe diviene così grado di giudizio definitivo: ciò che ho fatto, diventa un fatto e di quello sono (per) sempre chiamato a rispondere. Il passato dell’agire è condanna inappellabile all’immutabilità, il suo presente è invece in divenire, di certo incerto ma vivo, attivo: tuttalpiù se pigro si traveste da aggettivo. Ma se non sono ciò…

Read More

Apologia

By | Libri, Pensiero, Poesia | No Comments

Qual è che hai attorno? Quanto di sofferto, voluto e prima desiderato, sognato? Di cosa ti sei circondata? E quale il movimento: ti sei avvicinata o hai tratto? Ciò che rimane è somma. Lunga fila di addendi in spazi vuoti. Non ti stupire allora di questa ulteriore inutilità. Perché a sublimare l’essenza del dono, che nulla già vuole a cambio, cosa si può di più di ciò che non serve? Difficile sarebbe: pensato, forse nemmeno immaginato; questa sia ricerca, senza cogliere frutto, né vendemmia, né raccolto. Che non si bestemmi il sudore del campo, si rimanga a versarlo sul pane. Di questo non ci si mangi, non ci si campi. A che scopo? Balsami e lozioni non osano di meglio. Ma a goderne appieno di una volta. Anche solo una volta. Di questa oscena mancanza di uso.

Read More

Mia suocera beve – Diego De Silva

By | Libri | No Comments

È un trattato di filosofia sociale contemporanea (andrebbe fatto studiare a scuola, per me), meravigliosamente trasportato nella vita di quel totale perdente (nel quale mi identifico totalmente) di Vincenzo Malinconico. Si, mi mancano (ex) moglie e figli, la professione di avvocato di insuccesso (ma solo la parte di avvocato mi manca, quella di insuccesso ce l’ho tutta) e l’avversione per la cucina giapponese che invece amo (ma questo spero sia un falso, inserito solo per adattare la storia, o almeno spero!). Non ce la fa proprio a non assecondare la sua atavica tendenza a rovinarsi la vita, è triste, fiero, soffre, e gioisce dell’esistenza tutta, con estrema e precisa lucidità. Lui sa. Poi decide a volte di fallire, di cedere, ma consapevolmente. Non dà soluzioni questo libro, si avvale della facoltà di non rispondere. Cosa, che a pensarci bene, farò pure io. – Ora, vorrei aprire una parentesi. Per quale…

Read More

Sono quel che sono

By | Libri, Pensiero | No Comments

Quando voglio esprimere un concetto o un’idea cerco di documentarmi, sfoglio pagine e pagine di riferimenti, cerco di capire il significato delle parole e dei testi. Se però mi trovo di fronte ad una sensazione, uno stile o un’emozione, può succedere che tanto affanno nella ricerca non solo non risulti utile alla comprensione ma porti addirittura fuori strada. Così il mio movimento è quello della separazione. Divincolarmi da ciò che sono per darmi un’occhiata dall’esterno è uno dei processi più delicati che mi sia mai trovato ad affrontare. Il rischio è quello di cedere all’interpretazione più generica che gli altri hanno di me. – Qui devo fermarmi un momento – Che senso può avere per me stesso cercare di vedere questa immagine di me che hanno gli altri? E ancora di più, come questo potrebbe aiutarmi a migliorare la mia stessa esistenza e soprattutto in funzione di cosa? Manca in effetti un presupposto di per sé…

Read More

Meccanica Celeste – Maurizio Maggiani

By | Libri | No Comments

È così che va il mondo. Non ci si faccia influenzare dall’ambiente rurale, quasi che a essere montanari o campagnoli si viva in una sorta di universo parallelo, non proprio. Le cose prime, quelle di mezzo e le ultime, funzionano sempre così; da sempre così, anche se non è una city lo sfondo di questo romanzo, che poi tanto romanzo non è. È la storia di come funziona la storia, il racconto della vita e della morte delle persone, dei loro sogni, dei limiti, delle difficoltà, della guerra, dell’amore, le streghe, la solitudine, la chiesa, il governo, la nascita, la tradizione. Scritto, letto, vissuto con il cuore di chi c’è dentro. So di non fare un grande tributo all’autore tentando di riassumere così in poche righe questo sugo, questo impasto vitale di universo, questo miscuglio di emozioni e cellule, questo aggiungere e togliere piccoli e grandi ingranaggi alla volta celeste….

Read More

Che tu sia per me il coltello – David Grossman

By | Libri | No Comments

Non so se sia un caso ma capita spesso che un libro assomigli alla mia vita; forse per questo motivo è stato così impegnativo da finire. Lettere. L’esigenza di scrivere. Le emozioni che scuotono. Le persone che squarciano. Una sola risposta: andare. Maledizione, Grossman che ti sei inventato? Perché mi hai costretto a questa fatica? Un pensiero che non mi concede tregua: cos’è avvenuto realmente in quel primo momento? E se non avessi sorriso in quel modo? E se non mi fossi stretta nelle braccia? Pensare che ho affascinato qualcuno in questo modo, senza fare alcuno sforzo. Quel che gli ho dato, quel che gli ha parlato da dentro di me, quel che l’ha rigenerato, senza che io potessi saperlo, questa cosa che è dentro di me… Lo so che esiste. Esisteva già prima di quello sguardo. Esiste ora, anche se non c’è nessuno che la guarda. È la parte…

Read More

Suttree – Cormac McCarthy

By | Libri | No Comments

È uno dei testi più difficili che abbia mai affrontato. È una storia a margine, Suttree, una storia di sopravvivenza, di sbando, di declino, di tragedie, di reietti. Affrescata da un McCarthy strabordante, eccessivo, ostico. Non c’è redenzione sulla strada degli ultimi, solo un inciampo; per i più fiacchi una resa, per gli scaltri la fuga.  In una notte tumultuosa se ne andò per i meleti bui lungo il fiume mentre si scatenava un temporale e i lampi svelavano lui e il suo sacco vuoto. Gli alberi tutt’intorno si impennavano nel vento come cavalli e i frutti si schiantavano al suolo in un concitato scalpitio di zoccoli. In piedi tra le foglie urlanti Suttree invocava il fulmine. Che scoppiò e tuonò e lui indicò il proprio cuore ottenebrato e lo supplicò per un po’ di luce. Sempre che esista qualche potere negli elementi della terra. Sennò riduci queste ossa in…

Read More

Il resto è Anima

By | Libri, Pensiero | No Comments

“Accà nisciuno nasce imparato” recita un detto napoletano che ri-conosco più per la sua musicalità che per averlo udito, perché della terra Campana in tanti mi hanno raccontato ma mai vi ho premuto contro il calcagno. Non credo ci si possa mai sentire all’altezza della situazione che la vita ci pone dinnanzi. Qualunque essa sia. Mi posso preparare, mi posso accostare al dolore e alla sofferenza, alla paura e di contro anche alla felicità e alla gioia in generale; ben diversa è l’anima quando queste emozioni scavano profondi solchi dentro la mia esistenza. Non c’è scuola né palestra che mi possa preparare, non esiste l’elisir dell’esperire. Tempo fa incontrai un noto cantautore italiano, un’incontro privato poco prima di un concerto con un gruppo di amici. Mi colpì negativamente una sua affermazione: sosteneva che l’esibizione, in qualche modo l’arte stessa, fosse frutto al cinque percento dell’ispirazione e al novantacinque percento della…

Read More

Caos Calmo – Il film

By | Libri | No Comments

Al cinema dal primo all’otto febbraio la trasposizione cinematografica del romanzo di Sandro Veronesi con Isabella Ferrari, Nanni Moretti, Alessandro Gassman,  Valeria Golino e Silvio Orlando. Cast d’eccezione sotto la direzione di Antonio Grimaldi. Si dice sempre meglio il libro… vi farò sapere!

Read More