Il libro che ti salva la vita

By 13 giugno 2014Libri

Tu, si, tu che stai leggendo, sai qual è la differenza tra un comportamento sicuro ed uno potenzialmente rischioso?
Se invece ti dico a bruciapelo: “Sicurezza”, cosa ti viene in mente?
Ti è mai capitato di dovere affrontare un cambiamento nelle tue abitudini, nei tuoi modi di fare, magari cercando proprio di contrastare le tue attitudini?
Hai mai fatto finta di niente o girato la testa dall’altra parte dopo aver visto un piccolo incidente (o anche un mancato incidente)?
Cosa mangi di solito la sera? E fumi? Bevi?
Godi di una certa influenza su qualche persona vicina a te, un amico, un collega, un familiare?
Ti sei mai preso un impegno nei confronti di qualcuno o di qualcosa?

Si percepisce nel racconto di chi si è fermato a riflettere su tutti questi aspetti della salute e sicurezza sul lavoro, l’urgenza di comunicare, di fare sapere, comprendere e capire che c’è qualcosa che possiamo fare da oggi, da subito, per cambiare completamente il punto di vista sulla nostra responsabilità nel fare di noi stessi la persona che avremmo sempre voluto essere. Il passaggio che probabilmente ci manca è la piena consapevolezza di volerla diventare, di volerlo fare.
Davide e Sabatino, sono due colleghi e amici che erano stanchi di aspettare e hanno provato ad immaginarsi come avrebbero potuto raccontarti le loro esperienze. Si sono messi d’impegno e hanno tirato fuori un laboratorio, un lavoro di gruppo, un confronto, uno strumento che ci permette di lavorare su noi stessi e di capire realmente come e soprattutto quanto, le persone che ci circondano, le persone con cui lavoriamo, le persone con cui viviamo e i nostri amici siano importanti per noi e che per nessun motivo al mondo vorremmo perderli o vederli soffrire. Capire quali possano essere i motivi di una perdita o della sofferenza e fare invece in modo che non possano mai più esistere, fare in modo che personalmente ci si prenda la responsabilità di riconoscerli il prima possibile, e fare fino in fondo ciò che possiamo, al nostro meglio per eliminarli, toglierli dalla nostra vita, in modo che non possano mai più fare parte di ciò che siamo, è il nostro compito.

Lo strumento migliore per capire come farlo nel modo più efficace possibile, è questo libro.

Leave a Reply