Nuova carriera?

By | Senza categoria | No Comments

A pagina 14 di Libertà del 30/06/2008 è stata pubblicata (a mia insaputa e leggermente ritagliata) una foto scattata da me nell’estate del 2005 a Colonia in occasione della Giornata mondiale della gioventù. Che sia l’inizio di una nuova carriera da paparazzo?

Read More

Camera Toss

By | Senza categoria | No Comments

Mettevi in un luogo buio con qualche luce sullo sfondo o accanto a voi, impostate il tempo di scatto della vostra fotocamera a 2″, scattate e… lanciatela in aria! Senza parole, guardate… http://www.flickr.com/groups/cameratoss/pool/ Anch’io c’ho provato ma il risultato non è stato un granché.

Read More

Musica Legale

By | Internet | One Comment

Dopo il clamoroso evento della pubblicazione dell’album dei Radiohead del quale potete leggere qui, qualcosa si muove nel mondo delle major discografiche per una fruizione più semplice (e meno onerosa) del contenuto artistico-musicale. Un esempio è il nuovo singolo dei Coldplay: “Violet Hill” che è rimasto liberamente scaricabile dall’home page del loro sito per una settimana. Ancora più interessante il progetto di Nokia che punta a vendere telefonini con incluso nel prezzo un anno intero di download gratuiti di contenuto musicale. Riporto un estratto dal comunicato stampa: Nokia unveils “Comes With Music” During the event the company announced Nokia Comes With Music, a revolutionary program that enables people to buy a Nokia device with a year of unlimited access to millions of tracks from a range of great artists – past, present and future. Once the year is complete, customers can keep all their music without having to worry about…

Read More

La paura

By | Pensiero | One Comment

È la paura, maledizione, sempre quella. Ma sono io per primo ad avercela questa paura, sono io che, disincantato ho perso la fiducia nell’umanità. Sono io che a volte ho il cuore drogato ma a giorni, duro e freddo più del ghiaccio. L’ho avuta questa paura. L’ho superata questa paura. L’ho superata più volte e dove mi ha portato? Cosa mi ha portato? Me l’ha donata quella magia? Mi ha fatto incontrare te? Ho vissuto anni di universi paralleli e mi ci sono perso. Sono stanco di perdermi per questa paura. La verità è che sono stanco di cercarmi, di questo. Mi sbatto, mi agito, mi annoio, affogo. Mi sento più vivo in questo strangolarmi d’assenza che quando ho dato e not-te ho ricevuto.

Read More

Juno

By | Senza categoria | 2 Comments

In my opinion, the best thing you can do is to find a person who loves you for exactly what you are. Good mood, bad mood, ugly, pretty, handsome, what have you, the right person will still think that the sun shines out your ass. That’s the kind of person that’s worth sticking with.       Merita…

Read More

Onora il padre e la madre

By | Senza categoria | No Comments

  Onora il padre e la madre è un bel film. Andatelo a vedere. Anche se odiate quel genere di film che cominciano dalla fine. Ricorda nel montaggio, uno dei film più belli del genere (sempre riguardo il montaggio): Pulp fiction. La storia è appassionante, ma lo storytelling guadagna moltissimo dalla sequenza di narrazione e il contenuto si apprezza. PS Il titolo è anche un ottimo consiglio…      

Read More

Dove tutto inizia e tutto ha fine

By | Pensiero | 2 Comments

Vigo è così: un luogo dove tutto ha inizio e tutto ha fine. Un altro posto così per me non esiste, ciò che vivi qua, qua rimane. Di questa valle porti in città il cielo, il ricordo, l’amicizia, l’amore, il sogno, gli occhi degli amici, i venticinque gradi del refettorio in pieno inverno, le pizze scippate al controllo del don, il brivido della montagna, il fulmine, l’acqua della fontana, il lume fuggitivo, la pelle bruciata di un giorno di luglio, il resto-governo, la cappellina che non c’è più. Ma qualcosa rimane qua. Se lo prende la casa. Lo pretende. Lo tiene per sé, in sé. La rende se stessa. E tu lo lasci qua. Non per te. È nato qua, finisce qua. E finirà.

Read More

L’idea di essere innamorato

By | Pensiero | One Comment

Spero tu abbia fatto un bel sogno e che oggi tu stia meglio. Poi un giorno mi spiegherai xè hai così tanta paura di uscire con me. Te l’avevo già detto un po’ di tempo fa, sei bella e per quel poco che ti conosco posso dirti che mi piaci, ma non mi interessa proprio riuscire solo a provarci con te. Mi interessa conoscerti. Poi magari ci proverò o forse no. Sembra quasi che tu abbia deciso di non farti coinvolgere, che tu abbia paura, che ne so, di innamorarti… Ci deve essere stato qualcuno che ti ha trattato davvero male. Ma magari mi sbaglio.   Che differenza ci trovi? Tra me e te, tra me e un’idea, tra te e un’idea? La si coglie la differenza? E poi soprattutto c’è questa differenza? Divento uomo, mangio pane e idee. Mangio sangue di me e gocce di te.

Read More

Books

Non si può scrivere senza leggere.